Energia: Conficoni (Pd), Cdx ha negato bonus famiglie, ora aiuti restano al palo

Pubblicato il lunedì 19 Set 2022

19.09.22 «Il ripristino del bonus regionale energia era ed è un’azione necessaria per dare ossigeno a moltissime famiglie in difficoltà. Ma bocciando la richiesta di riattivare la misura, fatta ancora lo scorso anno dal Pd attraverso un emendamento alla legge di Stabilità, purtroppo, il centrodestra ha di fatto sottovalutato la tempesta già annunciata, che ora si sta abbattendo sui cittadini, in parte senza aiuti, come sta accadendo anche a Pordenone dove il Comune non ha più fondi per rispondere alle numerose istanze di contributo». Lo afferma il consigliere regionale Nicola Conficoni (Pd) commentando la chiusura anticipata del bando per accedere ai fondi messi a disposizione dal Comune di Pordenone per le famiglie in difficoltà con il pagamento delle bollette energetiche.

«Purtroppo, sulle tematiche energetiche, così come quelle legate alla sostenibilità, la Giunta regionale e tutto il centrodestra stanno dimostrando il peggio. Tante, troppe dichiarazioni di intenti per raggiungere insperati primati, poi nei fatti non esiste nulla di strutturale e di concreto, sempre all’inseguimento dei problemi, nonostante i numerosi suggerimenti avanzati affinché venissero affrontati per tempo» denuncia Conficoni. «Il rincaro delle bollette ha assunto una dimensione allarmante per famiglie, imprese e Comuni, ma la Giunta Fedriga e il centrodestra, nonostante le ingenti risorse a disposizione con l’assestamento di bilancio, hanno trascurato la questione preferendo lasciare l’iniziativa alle altre Istituzioni invece di fare fino in fondo la propria parte».

Ne parlano

Redazione

Ne parlano

Redazione
Redazione

Articoli correlati…