MORETTI: quale la posizione dell’Amministrazione regionale in merito alla “liberalizzazione” del tratto autostradale Lisert-Villesse e al conseguente spostamento della barriera a Villesse?

Pubblicato il lunedì 09 Mag 2022

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE

Oggetto: quale la posizione dell’Amministrazione regionale in merito alla “liberalizzazione” del tratto autostradale Lisert-Villesse e al conseguente spostamento della barriera a Villesse?

PREMESSO che da almeno due decenni enti locali, soggetti politici e associativi, migliaia di cittadini del territorio monfalconese richiedono la “liberalizzazione” del tratto autostradale Villesse-Lisert al fine di ridurre il traffico nel centro urbano monfalconese, diminuire il grado di inquinamento dell’aria e risolvere i problemi di frequenti code e intasamenti – soprattutto nei mesi estivi di luglio e agosto – della barriera del Lisert;
RICORDATO come, rispondendo ad un’interrogazione del 2009 presentata sul tema, l’allora Assessore alle infrastrutture Riccardi dichiarò che l’operazione non era fattibile in quanto non sostenibile dal punto di vista finanziario, considerati i piani finanziari (approvati a suo tempo dagli enti competenti) della concessionaria autostradale Autovie Venete per i lavori legati alla nuova barriera di Villesse, al raccordo A34 Villesse-Gorizia (completati) e ai previsti raddoppi (o allargamenti) dei caselli di Redipuglia e del Lisert stesso;
CONSIDERATO che a giugno del 2021 è stata aggiudicata la gara per i lavori dell’allargamento della barriera del Lisert e che nei giorni scorsi – causa l’aumento dei prezzi de materiale da costruzione – l’assessore regionale alle Infrastrutture ha firmato, d’intesa con la concessionaria autostradale e la stessa azienda aggiudicataria, la revoca dell’aggiudicazione;
VISTO l’odg n. 82 allegato al disegno di legge 117, accolto dalla giunta, che prevede l’impegno a valutare la possibilità di ristorare (anche parzialmente) gli utilizzatori residenti nell’isontino del tratto dell’Autostrada A4 Lisert-Villesse;
RILEVATO come, dopo la notizia dello stop all’appalto di allargamento della barriera de Lisert, la richiesta di liberalizzazione è stata riproposta all’attenzione del presidente della Regione da parte degli enti locali del territorio nell’aprile 2022.
Tutto ciò premesso, il sottoscritto Consigliere Regionale INTERROGA il Presidente della Regione per sapere quale sia la posizione della Giunta regionale in merito alla liberalizzazione del tratto autostradale Lisert-Villesse e al conseguente spostamento della barriera del Lisert a Villesse.

Diego Moretti

Trieste, 6 maggio 2022

MOR_Liberalizzazione Lisert Villesse

Ne parlano

Diego Moretti

Ne parlano

Diego Moretti
Diego Moretti

Articoli correlati…